Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Cenni storici

Il Consorzio Speciale di Bonifica dell'ARNEO, Ente di Diritto Pubblico ai sensi dell'art. 59 del R.D. 13.2.1933, n° 215 e dell'art. 20 della Legge Regionale n° 54 del 31.5.1980, venne originariamente costituito con R.D. 14/4/1927 per una superficie consortile di circa Ha. 42.792.

Con il R. Decreto 14 aprile 1927, registrato alla Corte dei Conti il maggio 1927 al registro 11, foglio 142, infatti venne costituito il Consorzio Speciale per la Bonifica di Arneo in provincia di Lecce e vennero chiamati a far parte della Deputazione provvisoria dell'Ente i Sig.ri se. Tamborino Vincenzo, dott. Sangiovanni Raffaele, cav. Maresca Aristodemo, dott. Pasanisi Raffaele e conte Zecca di Leverano.

Successivamente con D.P.R. 5/3/1971, n° 836 veniva ampliato il perimetro del Consorzio la cui superficie veniva portata a complessivi Ha. 110.696.

Recentemente, con Delibere della Giunta Regionale n° 4785 del 30/5/1980 e n° 4788 del 30/5/1980, il perimetro consortile è stato ulteriormente ampliato raggiungendo cosi una superficie totale di Ha. 249.425.
Tale superficie è così ripartita tra le Provincie di Brindisi, Taranto e Lecce:
• Ha. 126.375 in provincia di Brindisi e comprende 18 Comuni;
• Ha. 39.014 in provincia di Taranto cui partecipano 6 Comuni;
• Ha. 84.036 in provincia di Lecce cui fanno parte 24 Comuni compreso Nardò.

Torna a inizio pagina